La medicina non è una scienza, ma una pratica basata su scienze e che opera in un mondo di valori […] è dotata di un suo proprio sapere, conoscitivo e valutativo […] e differisce dalle altre tecniche perché il suo oggetto è un soggetto: l’uomo
Giorgio Cosmacini, Il mestiere di medico. Storia di una professione, Raffaello Cortina Editore, Milano 2000.